News

Ricerca nel nostro sito web

Il 22 gennaio è stata inaugurata la nuova area camper di Adria in via Bettola – coordinate GPS 45.047963 – 12.061726. Ospita 8 V.R. ed è fornita di tutti i servizi necessari per una sosta gratuita fino a 72 ore e dispone anche di un’area per sgambettamento dei cani.

area sosta adria02 L’ing. Comunale Andrea Portieri precisa che per la realizzazione di quest’area sono state fatte analisi su altre aree esistenti in Italia e in Europa e questa è la migliore sintesi che tiene conto di tutti gli aspetti positivi analizzati e visti sia nell’ottica della gestione da parte dell’Amministrazione, sia da parte dei camperisti fruitori. Il progetto è costato 180.000€ con un importante contributo da parte del GAL Polesine - Delta del Po. L’area è recintata, illuminata e video sorvegliata.
Una cosa importante, che l’ing. Portieri sottolinea, è che tutte le piazzole di sosta presentano caratteristiche idonee per essere fruibili anche da portatori di handicap.

 

L’inaugurazione è stata effettuata con la presenza del Sindaco Omar Barbierato che ha rimarcato che il turismo è uno degli obiettivi che l’Amministrazione vuole sviluppare in questi anni. Lo stesso precisa che la scelta logistica, inoltre, permette di collegare natura cultura e servizi per le famiglie. La vicinanza con il Canalbianco è un vero valore aggiunto. Una grande opportunità per scoprire Adria e il territorio in tutta libertà e autonomia.
Ringrazia in particolare l’assessore Micheletti Andrea, l’ing. Portieri Andrea per aver seguito nei rispettivi ruoli la progettazione, l’approvvigionamento finanziario e la realizzazione dell’area ben connessa con la città.
area sosta adria03  All’inaugurazione era presente anche Ezio Paganin, presidente della Federazione Campeggiatori del Veneto, aderente alla Confederazione Italiana Campeggiatori, che ringrazia il sindaco e la sua Amministrazione per la lungimiranza dell’iniziativa volta a incentivare il turismo nella città di Adria e del suo territorio, divenendo così amici del turismo itinerante.

Paganin Ezio specifica che sono 8-9 milioni i turisti che girano l’Italia in camper e caravan, tra italiani e europei. La capacità di spesa espressa in Italia si attesta sui 3 MLD, di cui un terzo rimane nel Veneto, che è la regione, in Italia, più attrattiva per il turismo. Tuttavia, dice Paganin, buona parte della spesa si concentra nel litorale veneto e sul lago di Garda, ciò perché la c’è una maggiore capacità d’offerta di residenzialità leggera e temporanea. Per questo l’obiettivo della FCV è di sensibilizzare il territorio e le organizzazioni pubbliche e private di investire sul turismo itinerante realizzando strutture di residenzialità leggera e temporanea, in particolare nelle città e nei borghi veneti dalle Dolomiti al mare con una offerta digitale complessiva e integrata sul territorio.


Erano presenti inoltre i Presidenti dei Club del C.C. di PD Friso Danilo, il Presidente dell’Associazione Campeggiatori Veneziani Fardin Daniele e il Presidente dell’Assocamping Porto Bussari di Rovigo Bonafin Enrico che sono giunti con i propri camper.


pdf.pngInaugurata la nuova area camper di Adria in via Bettola