Ultime news

Cambia la banca per i bonifici dei soci diretti

uffici chiusi 01 Gentili Associati, siamo a comunicare che dal 22 Aprile 2022 Creval diventerà a tutti gli effetti, Crédit Agricole Italia.

Il nuovo IBAN da utilizzare sarà  : IT16L0623021401000041149683 !

Cambia la banca per i bonifici dei soci diretti

Ricerca nel nostro sito web

Confedercampeggio e i Parchi Letterari®, hanno concluso un importante accordo nel febbraio di quest’anno, l’accordo vuole avviare una sinergia positiva utile a incentivare la visita di territori meno conosciuti da parte dei turisti itineranti e a sviluppare una forma di turismo culturale, qualificato, ambientalmente sostenibile e adatto alla tutela e salvaguardia del territorio. Un turismo in grado, anche, di produrre indotto con importanti ricadute economiche a livello locale. Nell’ambito dell’accordo, i Parchi Letterari®, in accordo con Federcampeggio, si impegnano a diffondere il più possibile nei rispettivi territori i valori del turismo itinerante, anche stimolando gli enti gestori di Parchi naturali, oasi e riserve, le Amministrazioni locali e le Proloco ad investire e sostenere la realizzazione di Aree Camper o Aree sosta, gratuite o a pagamento, idonee ad accogliere camper e caravan.
Per chi non conoscesse questa istituzione diamo un breve riassunto su cosa sono e sulla mission dei Parchi Letterari®. Troverete, comunque, informazioni più dettagliate su https://www.parchiletterari.com/

I Parchi Letterari® sono territori caratterizzati da diverse combinazioni di elementi naturali e umani che illustrano l'evoluzione delle comunità locali attraverso la letteratura.
Sono i luoghi stessi che comunicano le sensazioni che hanno ispirato tanti autori per le loro opere e che i Parchi Letterari® fanno rivivere al visitatore elaborando interventi che ricordano l'autore, la sua ispirazione e la sua creatività attraverso la valorizzazione dell'ambiente, della storia e delle tradizioni di chi quel luogo abita.

Le ambientazioni di romanzi, racconti, novelle o poesie, siano esse case, ruderi, centri storici, campagne o periferie, sono presidi letterari che diventano fonte di conoscenza di paesaggi e di ambienti che si configurano come patrimonio specifico e testimone dei valori naturali, storici e culturali delle comunità locali da proteggere, conservare e rivitalizzare.
Molte delle più celebri opere letterarie e poetiche, ambientate in luoghi reali legati alla vita o alle vicende di un autore o scelti per affinità culturale, offrono un metodo originale di interpretazione dello spazio; consentono infatti di reinterpretare il territorio e di dare un significato ai luoghi in un equilibrato connubio tra paesaggio, patrimonio culturale e attività economiche.

Continua l’apertura di nuove aree per accogliere il turismo itinerante in Basilicata, di recente sono state inaugurate due aree camper.

A Viggiano, paese della Val d’Agri, noto per il Santuario della Madonna Nera, protettrice delle genti lucane, sono state inaugurate ben due aree attrezzate per camper.
La prima situata in Piazzale Abruzzo, la seconda in Montagna Grande, adiacente il Rifugio Fontana dei Pastori. Per la realizzazione di entrambe le aree il Comune si è consultato con il locale Camper Club Val D'Agri, seguendone indicazioni e consigli.
Le aree sono state inaugurate il 16 e il 17 ottobre, alle cerimonie hanno presenziato le autorità cittadine, il Sindaco di Viggiano Amedeo Cicala, il Vicesindaco Paolo Varalla, i consiglieri comunali Giovanni Romagnano, Ettore Corona, Giuseppe Berardone e il Parroco Don Paolo Ambrosio. Numerosa la delegazione delle associazioni dei campeggiatori, composta dal Presidente della Confedercampeggio Giovanni Grassi, dal Presidente della Federazione Regionale Campeggiatori della Basilicata Emanuele Paolicelli e dai presidenti e rappresentanti dei club lucani.

Le aree faciliteranno la scoperta di una regione che offre grandi opportunità al turista, per la sua natura, tra mare e montagna, le città d'arte e i piccoli borghi, ricordando che Matera è stata capitale della cultura 2019, oltre a essere Patrimonio Unesco.
Tornando a Viggiano, l’intento del Comune non è solo quello di offrire spazi qualificati per l’accoglienza, ma attuare tutto quanto possa rendere il soggiorno del turista piacevole e ricco di esperienze; tra le iniziative orientate a raggiungere lo scopo vi è anche la formazione di guide urbane che possano accompagnare il visitatore facendogli conoscere la cultura e le bellezze dei luoghi.


pdf.pngLa Basilicata punta sul turismo all'aria aperta

 

Con l’arrivo della stagione fredda scatta l’obbligo degli pneumatici invernali. In alternativa si possono tenere a bordo del veicolo catene antineve o altri sistemi antisdrucciolo, ovviamente tutti omologati. L’obbligo, che vale anche per le autocaravan, generalmente scatta dal 15 novembre al 15 aprile, ma il proprietario o gestore della strada può stabilire periodi diversi.
Tutto chiaro, ma sarà meglio dare qualche informazione aggiuntiva.
Innanzi tutto, precisiamo meglio il periodo: dicevamo 15 novembre 15 aprile, salvo diversa disposizione dell’ente proprietario, però esiste una tolleranza, è ammesso l’utilizzo di gomme invernali anche un mese prima e uno dopo i termini generali, quindi dal 15 ottobre al 15 maggio.
Come si fa a riconoscere le gomme invernali: sono contrassegnate sulla spalla con le sigle M+S o M&S (Mud & Snow) oppure con il simbolo del fiocco di neve racchiuso nel profilo di una montagna. Le prime vanno bene per tutte le stagioni, quindi sono meno performanti, le seconde sono più adatte a un utilizzo su percorsi innevati.

Codice velocità: il codice di velocità, indicato da una lettera sempre sulla spalla dello pneumatico, deve sempre essere rispettato, tuttavia, per le gomme invernali si possono usare anche gomme con codice di velocità inferiore, rispettando il limite di velocità massima  corrispondente durante la guida.
PneumaticiInvernali tab velocita.

IL CAMPEGGIO CLUB UDINE da anni si contraddistingue per impegno costante ed inziative a favore del territorio.

Pubblichiamo con piacere un articolo ad esso dedicato.